Dermabase.it
OncoDermatologia
Melanome
Melanome 2018

Alta frequenza di colestasi nei pazienti con psoriasi pustolosa generalizzata


La psoriasi pustolosa generalizzata è una rara forma di psoriasi, che talvolta è associata a manifestazioni extracutanee.

Ricercatori dell’Università Paris 7 hanno valutato l’incidenza e la natura delle alterazioni epatiche nei pazienti affetti da psoriasi pustolosa generalizzata.

Lo studio ha riguardato 22 pazienti.

Il 90% ( n = 20 ) di questi, aveva almeno un parametro epatico non nella norma.

Undici pazienti ( 50% ) ha presentato anomalie pronunciate: itterizia ( 18,2 % ), livelli di gammaglutamiltransferasi ( GGT ) maggiori di 5 volte il normale ( 45,5% ), livelli di alcalinfosfatasi maggiori di 2 volte il normale ( 31,8% ), e/o aminotransferasi maggiori di 3 volte il normale ( 31,8% ).

Le alterazioni epatiche sono rientrate nella norma durante la remissione della psoriasi pustolosa.

Alla biopsia epatica è stata osservata colangite neutrofilica.
In 3 di 4 pazienti studiati sono state trovate caratteristiche simili a quelle viste nella colangite sclerosante.

I risultati di questo studio hanno dimostrato un’alta incidenza di alterazioni epatiche nei pazienti con psoriasi pustolare generalizzata.

Il coinvolgimento biliare associato alla colangite neutrofilica rappresenta una nuova manifestazione extracutanea di questa malattia. ( Xagena2004 )

Viguier M et al, Hepatology 2004; 40: 452-458 Dermo2004 Farma2004


Indietro