Dermabase.it
Melanome 2018
OncoDermatologia
Melanome

Interazione tra controllo genetico della produzione di VEGF e responsività ai retinoidi nella psoriasi


Il fattore VEGF ( Vascular Endothelial Growth Factor ) che promuove l’angiogenesi è presente in alte concentrazioni nelle placche psoriasiche.

Due polimorfismi, +405 e –460, sono associati alla psoriasi ad esordio precoce e sono localizzati in vicinanza al sito FAP-1 ( Functional Activator Protein- 1 ) ( +419 ) mediante il quale i retinoidi possono bloccare la produzione di VEGF.

Uno studio, coordinato da Ricercatori della Manchester University – School of Medicine, ha evidenziato che le cellule mononucleari del sangue periferico ( PBMC ) e i cheratinociti epidermici dei pazienti con psoriasi presentano una diversa regolazione genotipo-dipendente di VEGF.

Per le cellule mononucleari del sangue periferico, il genotipo VEGF distingue due gruppi di pazienti con psoriasi: alti e bassi produttori di VEGF.
Al contrario, la produzione di VEGF da parte dei cheratinociti epidermici non è genotipo-dipendente.

Tuttavia, l’Acido Retinico tutto-trans inibisce la produzione di VEGF da parte dei cheratinociti epidermici in modo genotipo-dipendente, mentre l’Acido Retinico tutto-trans stimola la produzione di VEGF da parte delle cellule mononucleari del sangue periferico indipendentemente dal genotipo.

I Ricercatori hanno anche osservato che il polimorfismo –460 di VEGF sembra avere un ruolo farmacogenetico clinico nel predire la risposta della psoriasi all’Acitretina. ( Xagena2005 )

Young HS et al, J Invest Dermatol 2005; Epub ahead of print


Dermo2005


Indietro