Dermabase.it
Melanome
OncoDermatologia
Melanome 2018

Trattamento dell’artrite psoriasica con Etanercept


L’artrite psoriasica è una spondilartrite cronica che si presenta in circa il 23% di coloro che soffrono di psoriasi a placche.

I farmaci biologici rappresentano un’efficace alternativa alla terapia con farmaci antireumatici modificanti la malattia ( DMARD ) e con farmaci antinfiammatori non steroidei ( FANS ), spesso inefficaci nel bloccare la progressione dell’artrite psoriasica.

Etanercept ( Enbrel ) è stato il primo inibitore del TNF-alfa a ridurre i segni ed i sintomi dell’artrite psoriasica, così come nel prevenire la progressione della malattia.

Etanercept è una proteina di fusione dimerica, solubile, interamente umana, che ha la capacità di legarsi a 2 molecole di TNF, rendendole inattive.

L’FDA ha approvato nel 2005 un ampliamento dell’indicazione di Etanercept: miglioramento delle funzione fisica nei pazienti con artrite psoriasica.

Nel 2002 l’FDA aveva approvato l’impiego di Etanercept nel trattamento dei segni e dei sintomi dell’artrite psoriasica.

L’ampliamento delle indicazioni di Etanercept è stato deciso sulla base dei significativi miglioramenti della funzione fisica, dopo valutazione dell’indice di disabilità HAQ ( Health Assessment Questionnaire ) e dell’SF-36 ( Medical Outcome Study Short–Form Health Survey ).
Quasi il 40% dei pazienti con artrite psoriasica che ha assunto Etanercept ha raggiunto il punteggio zero al questionario HAQ, che corrisponde a nessuna disabilità funzionale a 24 settimane.

Inoltre, il questionario SF-36 ha mostrato che molti pazienti trattati con Etanercept presentano un più elevato miglioramento nello svolgimento delle attività fisiche rispetto ai pazienti che hanno assunto placebo. ( Xagena2005 )

Wong VK et al, Lebwohl MG, Expert Opin Biol Ther 2005; 5: 1505-1513


Dermo2005 Farma2005


Indietro